Val d'Elsa in Toscana
Ente Cambiano

Storia

Colle di Val d'Elsa

Comune nella Provincia di Siena e della Toscana, distante da Siena 27 Km (16 miglia). Il suo nome vuol dire "Collina della Valle dell'Elsa", dove "Elsa" è il nome del fiume che l'attraversa. Oggi Colle di Val d'Elsa è rinomata in campo internazionale per la produzione di vetreria di cristallo artistico (15% della produzione mondiale), prodotto nella parte bassa della città. Oggi nell'area un tempo occupata dalla fornace di una ottocentesca vetreria è stato allestito il museo del cristallo. La stessa città è anche famosa per aver dato i natali al celebre scultore e architetto Arnolfo di Cambio. Si accede all'abitato attraverso l'antica e monumentale Porta Nova, segue una lunga e tortuosa strada con una sequenza di palazzi nobili dei secoli XVI e XVII (sono degni di nota il Palazzo Usimbardi, il Palazzo Buoninsegni e il Palazzo sede del Municipio), e superato il magnifico Palazzo Campana si entra nel Castello, che è la parte più antica di Colle di Val d'Elsa.
Fonte: Wikipedia

Mostra tutto Info

Indagine

Storico Artistica

Santa Maria a Coneo

Santa Maria a Coneo Mostra posizione

UBICAZIONE: in posizione isolata, nei pressi della strada per Buliciano, deviazione, a destra, di un’altra strada più importante diretta da Colle di Val d'Elsa a Casole d’Elsa.
CENNI STORICI: le prime notizie sono dell’anno 1061, come edificio di culto appartenente all’Ordine Vallombrosano, ma la consacrazione ufficiale della chiesa è del 1123.
L’importanza dell’Abbazia di Coneo fu dovuta al patronato di nobili famiglie, tra le quali i signori di Picchena. Poi vi fu la decadenza e i restauri del XVIII secolo.
DESCRIZIONE: la pieve presenta una bella facciata in pietra con quattro arcatelle appoggiate su semicolonne e su mensole.
La pianta è a croce latina, con cupola centrale e tre absidi, di cui soltanto una è visibile all’esterno, le altre sono ricavate nello spessore dei muri. I capitelli dei pilastri interni sono decorati con motivi a fiori e figure geometriche.

Mostra tutto
Tombe di Dometaia

Tombe di Dometaia Mostra posizione

UBICAZIONE: nelle immediate vicinanze della località Dometaia, che si trova su una deviazione-sentiero, a sinistra, della strada che proviene da Colle di Val d'Elsa ed è diretta a Volterra, passando per Castelsangimignano.
CENNI STORICI: gruppo di tombe di varia grandezza, risalenti al periodo etrusco-ellenistico, che potrebbero provare l’esistenza di un piccolo insediamento in una località vicina, ma finora imprecisata. Le suddette tombe, del III e II secolo a.C., sono state violate da tempo.
DESCRIZIONE: una grande tomba a camera presenta una pianta rettangolare con coppie di celle sui tre lati; altre tombe di dimensioni inferiori, sono tutte a camera e una di esse ha la parete di fondo absidata.
Il materiale rinvenuto a suo tempo è costituito da urne cinerarie, oggetti di ceramica, specchi bronzei ed ossa di inumati.

Mostra tutto
Santi Ippolito e Cassiano

SS. Ippolito e Cassiano Mostra posizione

UBICAZIONE: in posizione isolata, su una deviazione, a sinistra, della strada che conduce da Colle di Val d'Elsa a Volterra, passando da Castelsangimignano.
CENNI STORICI: edificio di culto noto nel X secolo, nel successivo ebbe la qualifica di “pieve” con molte chiese suffraganee e un rapporto diretto con la diocesi di Volterra.
Ne furono titolari degli illustri prelati, ma un pericoloso stato di degrado, per cedimenti del terreno, venne accertato nel 1413 e, crollata la navata sinistra, vi fu un intervento di restauro conservativo nel '700 e un altro una ventina di anni fa.
DESCRIZIONE: fabbricato a pianta basilicale con tre navate originarie, di cui una crollata, e tre absidi. Facciata senza la navata di sinistra a bande alternate di cotto e travertino. Nell’interno sono interessanti i capitelli decorati con foglie acquatiche e figurazioni umane.

Mostra tutto
Santa Maria delle Nevi

Santa Maria delle Nevi Mostra posizione

UBICAZIONE: in posizione isolata su una deviazione, a sinistra, dell’antica strada di circonvallazione che conduce da Colle Alta a Colle Bassa, tra Porta Nuova e Le Grazie, in località Fabbricciano.
CENNI STORICI: chiesa realizzata agli inizi del '500 su progetto del famoso architetto Antonio da Sangallo il Vecchio. Dopo un periodo di prosperità seguì l’abbandono e un lento degrado con l’attuale stato di fatiscenza.
DESCRIZIONE: il fabbricato, dalla linea elegante, presenta, nella parte anteriore, un porticato costituito da quattro colonne con capitelli ionici e due pilastri quadrati in posizione arretrata.
Tutti sorreggono una imponente trabeazione con soprastante frontone. Sul retro, oltre il campanile a vela, c’è il muro che nasconde l’abside, con profonde lesioni.

Mostra tutto
Le Caldane

Le Caldane Mostra posizione

UBICAZIONE: in direzione Sud dopo la frazione di Gracciano, bivio a sinistra della Via Francigena.
CENNI STORICI: bagni termali conosciuti fin da epoca etrusco–romana. La pavimentazione delle vasche era originariamente costituita da mosaici. Furono distrutte dalle truppe senesi nel 1260 e ricostruite parzialmente intorno alla metà del ‘400.
DESCRIZIONE: bagni termali con sorgenti di acqua tiepida che hanno proprietà terapeutiche. L’acqua limpida è ricca di sali minerali; era infatti conosciuta per portare rimedi a varie malattie tra cui le eruzioni cutanee.
L’acqua che sgorga dalle sorgenti confluisce in quelle del fiume Elsa che proprio a Colle di Val d’Elsa si arricchisce di acqua.

Mostra tutto
Santa Maria delle Grazie

Santa Maria delle Grazie Mostra posizione

UBICAZIONE: situata nella zona “verde” di Colle di Val d'Elsa – Le Grazie – si trova sulla strada che porta verso Volterra e San Gimignano.
CENNI STORICI: costruito originariamente dalla famiglia Luci come oratorio, fu trasformato in santuario nel XVI secolo, ospitando monache cateriniane, amadeisti e agostiniani.
DESCRIZIONE: il portale è affiancato da una grande croce di ferro ed è sormontata a un archivolto e un oculo. È possibile vedere i resti del convento sul retro.
All’interno si trovano affreschi pregiati del pittore Giovanni Maria Tolosani, come la Madonna col bambino e Santa Caterina d’Alessandria e il Cristo risolto con angeli.

Mostra tutto

Colle di Val d'Elsa

Info

Photogallery

#instavaldelsa

Vogliamo far conoscere la Valdelsa attraverso il tuo punto di vista! Mostraci con il tuo smartphone come vedi il nostro territorio pubblicando foto sul tuo profilo Instagram usando l'hashtag #instavaldelsa. Le più significative verranno selezionate e pubblicate sull’account ufficiale @valdelsaintoscana.

Un grazie infinito a  @blackcat83 per questo splendido particolare di una delle chiese romaniche più belle della provincia senese ・・・
Particolare della porta dell'Abbazia di Santa Maria Assunta a Coneo, nei pressi di Colle Val d'Elsa.

Le prime notizie sono dell’anno 1061, come edificio di culto appartenente all’Ordine Vallombrosano, ma la consacrazione ufficiale della chiesa è del 1123.
L’importanza dell’Abbazia di Coneo fu dovuta al patronato di nobili famiglie, tra le quali i signori di Picchena. Poi vi fu la decadenza e i restauri del XVIII secolo.

Fonte: www.valdelsaintoscana.it @valdelsaintoscana ·
·
·
#valdelsaintoscana 
#aroundsiena #betuscan #coneo 
#collevaldelsa #instavaldelsa #benistorici #beniculturali #architettura #storia #tuscany #toscana #valdelsa #discovertuscany #igerstoscana #instatuscany #volgotoscana #tuscanygram #tuscanybuzz #aroundsiena #vivotoscana #photooftheday #architecture #toskana #igerssiena #museide #beniculturali30 #romanicart #chiesaUn ringraziamento a  @visitmontaione per questo splendido scatto di San Vivaldo
・・・
The #church of #sanvivaldo ⛪️❤️
.
.
#tuscany #valdelsaintoscana #instavaldelsa #sanvivaldo #chiese #church #toscana #toskana #tuscany #aroundsiena #betuscan #igerstoscana #ig_toscana_ #toscanaamoremio #shareyoutuscanyPanorama di Barberino con particolare sulla chiesa di San Bartolomeo

Grazie a  @poppi7364 per questo scatto
・・・
#barberinovaldelsa #valdelsaintoscana #valdelsa
#aroundsiena #betuscan #discovertuscany #igerstoscana #ig_toscana #shareyourtuscany #instavaldelsa #volgotoscanaGrazie a @portanova_hosteria_enoteca per averci permesso il Repost ・・・
#valdelsaintoscana 📖 #ConosciColle 📖 Il Palazzo dei Priori ha una struttura risalente al XIII, XIV secolo e una facciata con elementi decorativi affrescati. Dopo vari interventi di restauro ospita il Museo civico e d'arte sacra, a cui si accede da una scala laterale. Il Museo ospita opere di Simone Ferri, Rutilio Manetti, Girolamo Genga, Pier Francesco Fiorentino, Antonio Tempesti e altri che vanno dal XIII secolo fino al secolo scorso. Di particolare interesse il busto marmoreo di Lorenzo Usimbardi, opera di Felice Palma (XVII secolo).
.
. 
#palazzodeipriori  #instavaldelsa #collevaldelsa #aroundsiena #belmicolle #chianticlassico #piazzaarnolfo #cucinatoscana #toskana #collealta #valdelsa #colledivaldelsa #valdelsaintoscana #toscana #tuscany #collevaldelsa #siena #firenze #florence #cittadelcristallo #fiumeelsa #toscanaamoremio #certaldo #toscana_in #tuscanybuzz #igerstoscana #discovertuscany #betuscan #borghitoscaniRipostiamo sempre con molto piacere le foto del nostro caro amico @massimiliano_nardozza
・・・
la natura e l'uomo possono ancora convivere in pace, volendo!

#valdelsaintoscana #instavaldelsa 
#collevaldelsa #toscana #tuscany  #sunset #relax #skyline #medioevo #rinascita #aroundsiena #cittadelcristallo #betuscan #instavaldelsa #toscana_in #shareyourtuscany #like4like #tuscanybuzzPubblichiamo con molto piacere lo scatto di @s.scinic Complimenti !!!!
・・・
Some weeks ago we went to #Certaldo, a beautiful and charming village in Tuscany.
This is the place where the famous Italian writer, Boccaccio was born.
⏬
⏬
Read about it on my blog ➡ Viaggi che mangi - Eat That Trip! (Link in bio)

#valdelsaintoscana  #instavaldelsa #certaldoalto #aroundsiena  #betuscan #discovertuscany 
#igerstoscana #bellezzedellatoscana #toscana #volgofirenze #shareyourtuscany #tuscanylandscape #valdelsa #toskana #yallersitalia #ig_italia #borghiditalia #autunnoneiborghi2017 #italia_inunoscatto #italiastyle20 #tuscany #tuscanygram #travelblogger #viaggichemangi #traveldrops #yallersworld #map_of_europeUn bellissimo scatto di @ely_betty65 su piazza Arnolfo. Complimenti!
・・・
#colledivaldelsa #piazza #arnolfo #valdelsaintoscana #aroundsiena #betuscan #toscana_super_pics #toscanatour. #igerstoscana #volgosiena #shareyourtuscanyRiproponiamo lo splendido scatto di @aurihelenpaiva che ci mostra un luogo che vale la pena visitare: le Caldane di Gracciano
・・・
Che favola #valdelsaintoscana #instavaldelsa #siena #lecaldane #toscana #italia #collevaldelsa #aroundsiena #betuscan #discovertuscany #igerssiena #collevaldelsa #shareyourtuscanyRipostiamo con molto piacere lo scatto di  @asdrubale75 che impreziosisce la nostra galleria.
・・・
Casa d'Arnolfo di Cambio. 
#valdelsaintoscana #instavaldelsa #colledivaldelsa #igerscolledivaldelsa #valdelsa #aroundsiena #betuscan #igerssiena #ig_siena_ #discovertuscany #siena #shareyourtuscany #toscana #toskana #igersitalia #italia #borghimedievali #borgo #volgosiena #tuscanybuzzCon molto piacere ripostiamo questo scatto della nostra amica @stefy_82_ ・・・
Vista dalla torre della casa di Boccaccio... #valdelsaintoscana #instavaldelsa #certaldo #certaldoalto #boccaccio #aroundsiena #betuscan #discovertuscany #toscana #tuscany #toskana #toscana_amoremio #igerstoscana #likes_toscana #vivotoscana #tuscanybuzz #reportage_toscana #life_toscana #tuscanygram #igersitalia #volgotoscana #volgofirenze  #like4follow #loves_toscana