Val d'Elsa in Toscana
Ente Cambiano

Storia

Casole d'Elsa

Comune nella Provincia di Siena, nella Regione Toscana e nella valle del fiume Elsa, 50 Km (31 miglia), a sud-ovest di Firenze e 25 Km (16 miglia), a ovest di Siena. E’ interessante a Casole d'Elsa la Collegiata di Santa Maria Assunta consacrata nel 1161, edificio in stile Romanico arricchito da torre campanaria. La parte superiore della chiesa è decorata con archi ciechi divisi da snelle semicolonne. Il transetto risale al secolo XIV, nella parte inferiore vi sono le tombe di Bernardino Degli Albertini, eseguita da Marco Romano nel secolo XIV e del Vescovo Tommaso Andrei, opera di Gano di Fazio (1303). Annesso alla chiesa vi è il Museo Civico con opere di Domenico di Michelino, Alessandro Casolani ed altri.
Fonte: Wikipedia

Mostra tutto Info

Indagine

Storico Artistica

La Suvera

La Suvera Mostra posizione

UBICAZIONE: nei pressi di Pievescola, su una deviazione, a sinistra, della strada che conduce da Colle di Val d'Elsa a Grosseto, passando dalla Colonna di Montarrenti.
CENNI STORICI: nell’XI secolo esisteva il castello de La Suvera, di proprietà dei monaci di San Lorenzo dell’Ardenghesca, sotto il patronato della famiglia Ardengheschi che, più tardi, acquisì lo stesso castello.
Distrutto da Siena nel 1268, il castello in esame venne ricostruito, ma agli inizi del '600 era in pessime condizioni e fu necessario un completo restauro con trasformazione in villa, da parte della famiglia Chigi di Siena che ne era divenuta proprietaria. Un altro intervento migliorativo è del '700.
DESCRIZIONE: imponente fabbricato a tre piani, caratterizzato dal sovrapporsi di altrettanti loggiati. Un lato della villa ha mantenuto tracce medievali, riconoscibili nell’apparato murario. Attigua una cappella settecentesca e intorno un giardino all’italiana.

Mostra tutto
San Niccolò a Casole d'Elsa

San Niccolò a Casole d'Elsa Mostra posizione

UBICAZIONE: in posizione isolata e dominante, su una breve deviazione, a destra, della strada che conduce da Casole d’Elsa a Colle di Val d’Elsa. Il toponimo “casole” è il plurale di “casola”, diminuitivo del latino “casa” o abitazione.
CENNI STORICI: la chiesa in esame, il cui primo documento probatorio è del 17 giugno 1348, sarebbe stata una cripta la cui costruzione doveva precedere quella della collegiata che non fu mai realizzata. Altre notizie riguardano interventi nei secoli successivi, ad esempio nel '500, quando fu aggiunto un portico in mattoni davanti alla facciata.
DESCRIZIONE: fabbricato limitrofo al cimitero comunale, ha forma di transetto con grande abside centrale e due laterali ricavate nello spessore dei muri. L’interno è a cinque navate, tutte con volte a crociera e archi a tutto sesto. Le pareti sono abbellite da affreschi sei-settecenteschi e dietro l’altare principale un’opera trecentesca di scuola senese.

Mostra tutto
San Giovanni Battista a Pievescola

San Giovanni Battista a Pievescola Mostra posizione

UBICAZIONE: in mezzo ad alcune case poste su una deviazione, a sinistra, della strada che conduce da Colle di Val d’Elsa a Grosseto, passando dalla Colonna di Montarrenti.
CENNI STORICI: la prima notizia della pieve è del 1001, quando la contessa Ava di Montemaggio ne volle la costruzione e la fece proteggere da una cinta muraria, ancora seminascosta nel terreno. Nel secolo XIII la stessa pieve aveva tredici chiese suffraganee nella sua giurisdizione ed adeguate rendite.
La decadenza architettonica è dei secoli successivi, ma non quella culturale. Malgrado ciò, scarsi gli interventi di restauro.
DESCRIZIONE: pieve a pianta basilicale con tre navate ed altrettante absidi dotate di lunghe finestre. La facciata, resa anomala da un campanile a vela decentrato, presenta un portale con architrave, arco a tutto sesto e bella trifora di linea pisano-lucchese.

Mostra tutto
San Giovanni Battista a Mensano

San Giovanni Battista a Mensano Mostra posizione

UBICAZIONE: in bella posizione nel centro abitato di Mensano, che si trova su una strada importante di collegamento locale, deviazione, a destra, di un’altra strada che conduce da Colle di Val d’Elsa a Grosseto, passando dalla Colonna di Montarrenti.
CENNI STORICI: la pieve di San Giovanni Battista, situata nel castello di Mensano, è citata in un provvedimento del 29 dicembre 1171, emesso dal Papa Alessandro III per assegnare al Vescovo di Volterra la stessa pieve che, però, riuscì a mantenere una posizione autonoma e di rilievo socialmente e politicamente.
Nel '400 e nel '500 subì delle trasformazioni non proprio idonee, fortunatamente rimosse nel XX secolo.
DESCRIZIONE: imponente edificio di culto a pianta basilicale con tre navate e tre absidi, di cui le laterali nello spessore del muro. Bella la facciata e interessante l’interno per i capitelli alla sommità di colonne monolitiche, attribuiti a Bonamico Pisano e per un affresco sulla parete sinistra, rappresentante il martirio di San Sebastiano.

Mostra tutto
Santi Maria e Gervasio a Marmoraia

SS. Maria e Gervasio a Marmoraia Mostra posizione

UBICAZIONE: su una deviazione, a destra, della strada che conduce da Scorgiano a Maggiano, Quegna ed oltre.
CENNI STORICI: edificio di culto risalente al XI secolo, posto al centro del fortalizio di Marmoraia, del quale rimane una buona parte della cinta muraria.
DESCRIZIONE: la facciata della chiesa è in pietra, con portale centrale e finestre nonosfere soprastanti. Davanti vi è un tratto della cinta muraria di Marmoraia.
Nella parte posteriore si trovano l'abside e la torre campanaria merlata. I rifacimenti, effettuati nei secoli, non turbano l'insieme.

Mostra tutto
Tumulo Etrusco di Mucellena

Tumulo Etrusco di MucellenaMostra posizione

UBICAZIONE: nella Montagnola Senese ad una altitudine di metri 553 s.l.m., su deviazione della strada che conduce alla località Marmoraia, con cartello segnaletico che indica “tumulo etrusco”.
CENNI STORICI: la zona della Montagnola Senese risulta abitata dagli Etruschi fin dai periodi orientalizzante e arcaico con incremento abitativo nel periodo ellenistico, dal IV secolo a.C., quando la zona stessa era nell'egemonia di Volterra.
DESCRIZIONE: grande tumulo di terra e pietre coperto da vegetazione arborea, tipico del VI secolo a.C., con sottostante tomba a camera sorretta da pilastro centrale e parete antistante l'ingresso con due nicchie.

Mostra tutto

Casole d'Elsa

Info

Photogallery

#instavaldelsa

Vogliamo far conoscere la Valdelsa attraverso il tuo punto di vista! Mostraci con il tuo smartphone come vedi il nostro territorio pubblicando foto sul tuo profilo Instagram usando l'hashtag #instavaldelsa. Le più significative verranno selezionate e pubblicate sull’account ufficiale @valdelsaintoscana.

Un grazie infinito a  @blackcat83 per questo splendido particolare di una delle chiese romaniche più belle della provincia senese ・・・
Particolare della porta dell'Abbazia di Santa Maria Assunta a Coneo, nei pressi di Colle Val d'Elsa.

Le prime notizie sono dell’anno 1061, come edificio di culto appartenente all’Ordine Vallombrosano, ma la consacrazione ufficiale della chiesa è del 1123.
L’importanza dell’Abbazia di Coneo fu dovuta al patronato di nobili famiglie, tra le quali i signori di Picchena. Poi vi fu la decadenza e i restauri del XVIII secolo.

Fonte: www.valdelsaintoscana.it @valdelsaintoscana ·
·
·
#valdelsaintoscana 
#aroundsiena #betuscan #coneo 
#collevaldelsa #instavaldelsa #benistorici #beniculturali #architettura #storia #tuscany #toscana #valdelsa #discovertuscany #igerstoscana #instatuscany #volgotoscana #tuscanygram #tuscanybuzz #aroundsiena #vivotoscana #photooftheday #architecture #toskana #igerssiena #museide #beniculturali30 #romanicart #chiesaUn ringraziamento a  @visitmontaione per questo splendido scatto di San Vivaldo
・・・
The #church of #sanvivaldo ⛪️❤️
.
.
#tuscany #valdelsaintoscana #instavaldelsa #sanvivaldo #chiese #church #toscana #toskana #tuscany #aroundsiena #betuscan #igerstoscana #ig_toscana_ #toscanaamoremio #shareyoutuscanyPanorama di Barberino con particolare sulla chiesa di San Bartolomeo

Grazie a  @poppi7364 per questo scatto
・・・
#barberinovaldelsa #valdelsaintoscana #valdelsa
#aroundsiena #betuscan #discovertuscany #igerstoscana #ig_toscana #shareyourtuscany #instavaldelsa #volgotoscanaGrazie a @portanova_hosteria_enoteca per averci permesso il Repost ・・・
#valdelsaintoscana 📖 #ConosciColle 📖 Il Palazzo dei Priori ha una struttura risalente al XIII, XIV secolo e una facciata con elementi decorativi affrescati. Dopo vari interventi di restauro ospita il Museo civico e d'arte sacra, a cui si accede da una scala laterale. Il Museo ospita opere di Simone Ferri, Rutilio Manetti, Girolamo Genga, Pier Francesco Fiorentino, Antonio Tempesti e altri che vanno dal XIII secolo fino al secolo scorso. Di particolare interesse il busto marmoreo di Lorenzo Usimbardi, opera di Felice Palma (XVII secolo).
.
. 
#palazzodeipriori  #instavaldelsa #collevaldelsa #aroundsiena #belmicolle #chianticlassico #piazzaarnolfo #cucinatoscana #toskana #collealta #valdelsa #colledivaldelsa #valdelsaintoscana #toscana #tuscany #collevaldelsa #siena #firenze #florence #cittadelcristallo #fiumeelsa #toscanaamoremio #certaldo #toscana_in #tuscanybuzz #igerstoscana #discovertuscany #betuscan #borghitoscaniRipostiamo sempre con molto piacere le foto del nostro caro amico @massimiliano_nardozza
・・・
la natura e l'uomo possono ancora convivere in pace, volendo!

#valdelsaintoscana #instavaldelsa 
#collevaldelsa #toscana #tuscany  #sunset #relax #skyline #medioevo #rinascita #aroundsiena #cittadelcristallo #betuscan #instavaldelsa #toscana_in #shareyourtuscany #like4like #tuscanybuzzPubblichiamo con molto piacere lo scatto di @s.scinic Complimenti !!!!
・・・
Some weeks ago we went to #Certaldo, a beautiful and charming village in Tuscany.
This is the place where the famous Italian writer, Boccaccio was born.
⏬
⏬
Read about it on my blog ➡ Viaggi che mangi - Eat That Trip! (Link in bio)

#valdelsaintoscana  #instavaldelsa #certaldoalto #aroundsiena  #betuscan #discovertuscany 
#igerstoscana #bellezzedellatoscana #toscana #volgofirenze #shareyourtuscany #tuscanylandscape #valdelsa #toskana #yallersitalia #ig_italia #borghiditalia #autunnoneiborghi2017 #italia_inunoscatto #italiastyle20 #tuscany #tuscanygram #travelblogger #viaggichemangi #traveldrops #yallersworld #map_of_europeUn bellissimo scatto di @ely_betty65 su piazza Arnolfo. Complimenti!
・・・
#colledivaldelsa #piazza #arnolfo #valdelsaintoscana #aroundsiena #betuscan #toscana_super_pics #toscanatour. #igerstoscana #volgosiena #shareyourtuscanyRiproponiamo lo splendido scatto di @aurihelenpaiva che ci mostra un luogo che vale la pena visitare: le Caldane di Gracciano
・・・
Che favola #valdelsaintoscana #instavaldelsa #siena #lecaldane #toscana #italia #collevaldelsa #aroundsiena #betuscan #discovertuscany #igerssiena #collevaldelsa #shareyourtuscanyRipostiamo con molto piacere lo scatto di  @asdrubale75 che impreziosisce la nostra galleria.
・・・
Casa d'Arnolfo di Cambio. 
#valdelsaintoscana #instavaldelsa #colledivaldelsa #igerscolledivaldelsa #valdelsa #aroundsiena #betuscan #igerssiena #ig_siena_ #discovertuscany #siena #shareyourtuscany #toscana #toskana #igersitalia #italia #borghimedievali #borgo #volgosiena #tuscanybuzzCon molto piacere ripostiamo questo scatto della nostra amica @stefy_82_ ・・・
Vista dalla torre della casa di Boccaccio... #valdelsaintoscana #instavaldelsa #certaldo #certaldoalto #boccaccio #aroundsiena #betuscan #discovertuscany #toscana #tuscany #toskana #toscana_amoremio #igerstoscana #likes_toscana #vivotoscana #tuscanybuzz #reportage_toscana #life_toscana #tuscanygram #igersitalia #volgotoscana #volgofirenze  #like4follow #loves_toscana